Axarquia: un condensato di Andalusia in un magnifico microclima

Scoprire e visitare l’Axarquia attraverso i suoi magnifici villaggi (Nerja, Frigiliana, Comares…)


In questo articolo troverete le informazioni essenziali per scoprire l’Axarquia:

  • Qualche parola su Axarquia
  • Axarquia sulla mappa dell’Andalusia
  • Il microclima di Axarquía
  • Scoprire i villaggi dell’Axarquía attraverso 5 itinerari
    • La Strada dei villaggi bianchi almohadi
    • La Ruta de la Pasa (la ruta della passa)
    • Il percorso dell’avocado e del sole
    • La Strada dell’Olio e della Montagna
    • La Strada del Sole e del Vino
  • Cosa fare in Axarquia?
  • Axarquia come punto di partenza per escursioni in Andalusia
  • Infine, ecco altre esperienze da fare in Axarquia

Qualche parola su Axarquia


La Axarquia è una comarca (regione) della provincia di Málaga. Si tratta dei 45 km di costa tra Malaga e Nerja. È la parte orientale della Costa del Sol.

Il suo nome deriva dal Medioevo, dal periodo di Al-Andalus: Ash-sharquía (الشرقية) che significa “l’orientale” (a est di Malaga).


I comuni più noti sono Nerja, Frigiliana, Torrox, Velez-Malaga e Rincon de la Victoria. Tuttavia, questa regione offre molti altri tesori.

È un concentrato di Andalusia, proprio accanto a Malaga.


È una regione di soli 1025 km². È grande quanto due volte l’isola di Ibiza o cinque volte l’isola d’Elba.


Axarquia sulla mappa dell’Andalusia



Il microclima di La Axarquía


La Axarquia gode di un clima subtropicale e quindi di temperature piacevoli tutto l’anno. Infatti, l’animale emblematico di La Axarquía è il camaleonte, che a volte si può vedere sia sulla strada che durante le escursioni. Si trova sulla costa, negli uliveti o in montagna, come nella Sierra de Almijara, Tejeda e Alhama.



Scoprite i villaggi dell’Axarquia attraverso 5 itinerari


Questi sono gli itinerari dell’Axarquia che vi sveleranno la sua bellezza e la sua ricchezza attraversando i suoi 31 comuni. Attraverso gli itinerari presentati di seguito, scoprirete l’incredibile diversità di paesaggi in una regione di queste dimensioni.


La Axarquia ha un patrimonio incredibile grazie alla sua storia, alle sue tradizioni, alle sue culture e ai suoi villaggi bianchi.


Ognuno di questi percorsi è un invito al viaggio, con un tema diverso.


La Strada dei villaggi bianchi almohadi


È un viaggio nel tempo attraverso autentici villaggi bianchi.



In ognuno di essi si trova un antico alminar (minareto) che oggi funge da campanile. È un’immersione nel periodo di Al-Andalus e in particolare nel periodo Almohade (XIII e XIV secolo). Troverete elementi tipici con l’uso di mattoni rossi, ceramica smaltata e intonaco come rivestimento esterno e ornamento. Il modello stradale di questi villaggi bianchi è tipico di questo periodo.


Tutti i villaggi si trovano ai piedi della Sierra de Tejeda, Almijara e Alhama.


Per saperne di più, potete cliccare sul nome di ogni villaggio (in blu).


Visitate Archez e il suo famoso Alminar



Visita a Canillas de Aceituno con la sua chiesa gotico-mudéjar



Visita a Salares, un piccolo villaggio dove il tempo si è fermato


visiter salares : le village avec le minaret, en Axarquia

Visite au départ de Nerja : une maison typique à Salares

Visitare Sedella


maison tourelle à Sedella en Axarquia
casa torreon style mudéjar

arc dans une rue à Sedella en Axarquia

Visitare Canillas de Albaida


Canillas de Albaida plaza centro en Axarquia
Plaza en Canillas de Albaida

Visita ad Arenas e al borgo di Daimalos


A Daimalos (nel comune di Arenas) si trova uno dei minareti più antichi della Spagna. Risale al periodo Merini (XII secolo). È quindi precedente al periodo almohade.


daimalos pedania
Daimalos con su Alminar de epoca Merini

Su questo percorso, lungo circa 40 km, noterete che si fa spesso riferimento al termine “mudéjar”.

Su questo percorso, lungo circa 40 km, noterete che si fa spesso riferimento al termine “Mudéjar”.
Mudéjar è una parola che deriva anche dalla lingua araba: “mudayya” che identificava tutti gli spagnoli-musulmani dopo la riconquista. I mudéjar, dopo aver prestato fedeltà al regno di Castiglia, potevano mantenere la loro religione, la loro lingua e la loro organizzazione giuridica. Lavoravano soprattutto come contadini e artigiani della muratura e dell’industria tessile. Nei villaggi i loro quartieri erano chiamati morerias o aljamas.


Un altro termine sarebbe stato usato in seguito, quando la conversione al cattolicesimo divenne obbligatoria. I mudéjar avrebbero potuto scegliere se fuggire dal Paese o diventare moriscos (mudéjar convertiti al cattolicesimo).


La Ruta de la Pasa (la via della passa)



Questo percorso è un modo eccezionale per scoprire una cultura della vite unica sul fianco della montagna. Permette anche di scoprire la produzione di uva sultanina, che si dice sia la migliore del mondo.



Lungo la “ruta de la Pasa”, scoprirete questo incredibile modo di produrre l’uva sultanina. Il processo è unico e totalmente naturale! È uno dei metodi più ancestrali d’Europa ed è stato riconosciuto dall’ONU nel 2018 come SIPAM (Sistema ingegnoso del patrimonio agricolo mondiale).


Questo percorso è lungo circa 60 km e attraversa 6 villaggi dell’Axarquia. Il periodo migliore va dalla fine di agosto, all’inizio della vendemmia, fino a ottobre.

In questo periodo in questi villaggi si svolgono delle feste da non perdere. Spesso celebrano il vino, la vite o i viticoltori.


Inoltre, questi villaggi meritano una visita, a partire dal bellissimo villaggio di Comares, conosciuto come il balcone dell’Axarquia. Questo villaggio è arroccato su una montagna.


Visitare Almachar


Almachar Paseros en Axarquia
Paseros en Almachar

Almachar ospita il Museo del la Pasa. Qui si possono vedere tutti gli strumenti dei campi del secolo scorso.

A settembre, nel villaggio si svolge una famosa festa: la Fiesta del Ajoblanco. L’ajoblanco è una specialità, una bevanda fredda a base di mandorle e aglio!


Visitare Totalán


Totalan vista al campo en Axarquia

Visitare Comares



Visitare Cútar



Visitare El Borge


El Borge vista pueblo

Ogni anno, a settembre, nel villaggio si svolge una festa tipica: el dia de la Pasa. Da non perdere!


Visitare Moclinejo


Moclinejo viñedos en Axarquia
Moclinejo viñedos

Moclinejo ceramica bici

Moclinejo celebra i viticoltori ogni anno a settembre durante la Feria de los Vinedos.

Questo percorso è un’occasione per degustare (con moderazione) vini moscatel, mistela (vini molto dolci a base di uva passa!). Non dimenticate di assaggiare e portare con voi un pacchetto di questa famosa uva passa.



La strada dell’avocado e del sole


Questo itinerario si trova principalmente nella valle del fiume Velez. Permette di scoprire la ricchezza e la diversità agricola dell’Axarquia.



La strada è lunga circa 75 chilometri e attraversa 6 comuni.

La strada inizia a Rincon de la Victoria (appena fuori Malaga) e vi porta nella valle e nelle montagne circostanti alla scoperta di queste coltivazioni.


Perché si chiama strada dell’avocado e del sole?


Il sole è molto presente sulla Costa del Sol. In media, ci sono 300 giorni di sole all’anno. Inoltre, in Axarquia esiste un microclima subtropicale. Questo clima permette la coltivazione di frutti tropicali come l’avocado.


Tuttavia, va notato che la coltivazione di frutti tropicali su questa rotta si è notevolmente diversificata. Oggi possiamo camminare lungo campi di avocado, mango, litchi, chirimoya (annona). Nella pianura di Velez Malaga si trovano almeno 30 frutti tropicali.

Questo percorso vi porterà attraverso i comuni di :


Visitare Rincon de la Victoria



Visitare Macharaviaya



Visitare Velez Malaga (e i suoi 3000 anni di storia!)


È la capitale dell’Axarquia e oggi è considerata la capitale europea dei frutti tropicali.



Tra Benamargosa e Velez-Malaga, se avete un po’ di tempo a disposizione, dovreste visitare la zona intorno al villaggio di Triana.


Visitare Benamargosa


è senza dubbio in questo villaggio che si trova la più grande varietà di frutti tropicali.



Questo percorso attraversa anche i piccoli villaggi bianchi di Iznate e Benamocarra.


La Strada dell’Olio d’Oliva e dei Monti – Ruta del Aceite y de los Montes


Questo percorso di 50 km attraversa diversi villaggi di montagna dell’Axarquia e presenta i principali paesi produttori di questo oro liquido: l’olio d’oliva.



È uno degli itinerario più belli per il turismo rurale. Il periodo migliore va da dicembre a marzo, durante la raccolta delle olive. La principale varietà di olive coltivata è la Verdial de Velez.


Visitare Riogordo



Da non perdere la Molienda de Riogordo a febbraio (produzione di olio in un antico frantoio)


Visitare Colmenar


Colmenar vista parcial en Andalucia en Axarquia
Colmenar vista parcial
Colmenar y sus vistas en Axarquia
Colmenar y sus vistas

Visitare Alfarnate



Questo villaggio è il più alto dell’Axarquia, a 900 metri sul livello del mare.


Visitare Alfarnatejo


Alfarnatejo paisajes 2
paisaje de Alfarnatejo

Questo villaggio, come il suo vicino Alfarnate, è conosciuto come il Pireneo della Costa del Sol.


Visitare Periana



Da non perdere la feria del aceite (festa dell’olio) in aprile.


Visitare Alcaucín



In questo villaggio scoprirete paesaggi favolosi e le rovine di uno dei castelli più antichi del mondo.


Visitare La Viñuela


È l’unico villaggio della pianura con un lago che è la riserva idrica della regione. Da La Vinuela si godono molte belle viste sul Maroma (Pico de Tejeda). Questa montagna di 2068 metri è la più alta di tutta la provincia di Malaga.


la Vinuela embalse
Vista sobre La Vinuela

La Strada del Sole e del Vino


Questo percorso tra mare e montagna attraversa 6 villaggi. Scoprirete alcune delle più belle spiagge della Costa del Sol e alcuni dei più bei villaggi bianchi.



Visitare Algarrobo


Un tipico villaggio bianco andaluso da scoprire.


Algarrobo que voir : vue sur le village

Visitare Sayalonga


Non perdetevi la stradina più stretta di tutta l’Axarquia e il suo famoso cimitero “rotondo”.



Visitare Cómpeta


Questo villaggio, conosciuto come la cornice dell’Axarquía, produce uno dei migliori vini dell’Axarquía. Da provare assolutamente lo Jarel, un vino bianco dolce da bere fresco, ottenuto dall’uva Moscatel.


competa village de l'Andalousie authentique

Se visitate questo villaggio in agosto, non potete perdervi la festa della “Noche del vino”.


Visitare Torrox


Questo villaggio ha la reputazione di avere il miglior clima d’Europa. La passeggiata tra le strade autentiche del pueblo è una delizia per gli amanti del vino!


Torrox pueblo y mar
Vista Torrox pueblo y el mar

Visitare Nerja


Nerja offre alcune delle più belle spiagge della Costa del Sol e dell’Andalusia.

Questa è la spiaggia di Calahonda, nel centro di Nerja:



Visitare Frigiliana


Questo villaggio è riconosciuto come uno dei più belli dell’Andalusia e della Spagna.


frigiliana pueblo mas bonito en Axarquia

Se visitate il mese di agosto, non perdete il Festival delle 3 Culture a Frigiliana. In questo villaggio si può anche scoprire “El Ingenio”. È l’unico posto in Europa continentale dove si produce ancora miele di canna da zucchero!


Attività in Axarquia, nei dintorni di Nerja e Torre del Mar


L’Axarquia è famosa per le camminate. Tuttavia, è possibile trovare molte belle attività:

  • passeggiate a cavallo, in spiaggia o in montagna
  • immersioni e subacquee a Nerja e Torrox
  • visite guidate (villaggi di Axarquia, Cordoba, Alhambra,…)
  • via ferrata (Caminito del Rey,…)
  • escursioni (rio Chillar, El Saltillo con il ponte sospeso,…)
  • canyoning (nel rio Verde,…)
  • astroturismo
  • snorkeling
  • visita delle grotte

Nel seguente link troverete tutte le migliori attività in Axarquia.


Axarquia come punto di partenza per escursioni in Andalusia


L’Axarquia è anche un luogo ideale per soggiornare, in quanto è anche un modo facile per visitare il resto dell’Andalusia.

Alcuni esempi:


Visitare Malaga, che si trova proprio accanto.


Visitare Granada dista circa 1 ora


Le visite a Cordoba e Almeria distano 2 ore.


Cadice è a meno di 3 ore di distanza


Ecco un ottimo indirizzo per: noleggiare un’auto all’aeroporto di Malaga.


Infine, ecco altre esperienze da fare in Axarquia



Il link per ricevere la nostra newsletter dal blog andaluciamia.com


Pin It on Pinterest

Shares
Share This
¿Ayuda? Need help ? besoin d'aide ?