L’olio d’oliva Verdial, una specificità dell’Axarquia in Andalusia

L'oro dell'Axarquia

olive variété verdial de velez
oliva verdial

Olio d’oliva Verdial: l’oro liquido dell’Axarquia, in provincia di Malaga


In questo articolo troverete le informazioni essenziali sull’olio d’oliva verdial prodotto in Andalusia:

  • La varietà di olivo Verdial
  • Le caratteristiche dell’olio d’oliva Verdial
  • I principali villaggi che coltivano la varietà di olive Verdial
  • La Strada dell’olio d’oliva con una guida
  • Alcuni link utili

Riogordo olivos
Oliveto di Riogordo – Axarquia –

La varietà di olivo Verdial


La varietà di olive Verdial prodotta in Andalusia -Axarquia- è una delle 1000 varietà di olive coltivate nel mondo (e dei 60 Paesi produttori di olio d’oliva).


Tuttavia, questa varietà è coltivata solo in Axarquia. Il suo nome esatto è Verdial de Velez.


aceituna Verdial axarquia
aceituna Verdial

Si adatta particolarmente bene al clima locale (subtropicale) e all’orografia dell’Axarquia (gli oliveti si trovano in zone montuose, su terreni particolarmente inclinati con muretti a secco (balates) per stabilizzare il terreno).


balates en Axarquia
balates y olivos verdial en Axarquia

Passeggiando in questa zona è facile scorgere queste coltivazioni a terrazze che presentano un paesaggio singolare.


Altre varietà coltivate in Axarquia sono hojiblanca, picual e nevadilla.


Le sue caratteristiche


  • La raccolta avviene molto tardi, tra dicembre e aprile.
  • Rimane verde per lungo tempo (da questa caratteristica deriva il nome “verdial”)
  • Il suo sapore è fruttato, quasi dolce e senza amarezza.

Le sue caratteristiche organolettiche lo rendono un ingrediente ideale per la preparazione di piatti tipici locali come l’ajoblanco e il gazpachuelo.


I principali villaggi con uliveti di questa varietà


Si tratta principalmente di Mondron (Periana), Riogordo, los Romanes (La Vinuela), Alcaucín, Alfarnatejo e Colmenar. I paesaggi più spettacolari mi sembrano quelli di Alfarnatejo.


Alfarnatejo paisajes 2
Paesaggio di Alfarnatejo

In ogni villaggio è possibile recarsi direttamente alla cooperativa per acquistare una bottiglia di olio d’oliva.


Personalmente, ho una piccola preferenza per la Borbollon di Riogordo e quello di Periana, soprattutto quella non filtrata. Resta una questione di gusti personali.


Di seguito, un bel posto per scoprire i frantoi del passato: il Museo etnografico di Riogordo (c’è un frantoio del XVIII secolo e una pressa a leva del XIX secolo).


riogordo museo tinajas
una tinaja nel museo di Riogordo

Ogni anno, a febbraio, c’è anche la possibilità di assistere alla produzione di olio d’oliva verdial.


Il villaggio di Riogordo organizza ogni anno, alla fine di febbraio, una festa dell’olio d’oliva: La Molienda de Riogordo. In questa giornata è possibile imparare molto sulla coltivazione e sull’imbottigliamento dell’olio d’oliva.


molienda de riogordo 2022

La Strada dell’olio d’oliva con una guida


Un’appassionata guida locale, Cipriano, propone un’escursione alla scoperta dei campi di olivi, della cultura, delle tradizioni, della produzione e della degustazione dell’olio d’oliva.


Alfarnate ctra velez
paesaggio tra Periana e Alfarnate

Durante questa giornata visiterete un oliveto, un frantoio e i villaggi di Alfarnate e Alfarnatejo.


A questo link trovate tutti i dettagli, oltre al prezzo e alla possibilità di prenotare online:


La Strada dell’Olio d’Oliva in Axarquia


Alcuni link utili (noleggio auto, altre idee per le visite)


Se avete bisogno di noleggiare un’auto per raggiungere Granada o i suoi dintorni, ecco un link a :

Trovate un’auto a noleggio nel luogo in cui soggiornate.


Se vi trovate in Andalusia nell’ambito di un tour che prevede la visita di diverse città importanti, ecco alcuni link che potrebbero interessarvi:


Scoprite la mezquita e il quartiere della juderia di Cordoba, tutto quello che c’è da sapere nel link : visitate Cordoba


Visitare Malaga a piedi.


Tutto quello che dovete sapere prima di visitare Granada.


Esperienze da fare nei dintorni di Malaga



Nel link seguente troverete altri bellissimi siti da scoprire, vedi gli articoli del blog sull’Andalusia.


Ecco il link per ricevere la nostra newsletter dal blog andaluciamia.com

Pin It on Pinterest

Shares
Share This
¿Ayuda? Need help ? besoin d'aide ?