Velez Malaga più famose cose da fare

Un patrimonio da scoprire

Velez-Malaga, 3000 anni di storia, la capitale dell’Axarquia


Originariamente Velez-Malaga é un villaggio fenicio. Sarà quindi una città romana e si chiamerà Manoba. Poi, dopo i romani e i visigoti, prenderà il nome di Bâllish durante il periodo di Al-Andalus.

Nel 1487, in seguito alla conquista della città da parte dei re cattolici, Abul Kasin consegnò le “chiavi” della città al primo sindaco cattolico della città, Diego Arias. Tutte le moschee verranno trasformate in chiese, conventi o palazzi.


Tutte le foto sono in fondo all’articolo.


2 date importanti

24 agosto 1704 a Velez Malaga

La più grande battaglia navale della storia, e probabilmente anche la più mortale: gli inglesi conquistarono Gibilterra 20 giorni prima. I Galeoni spagnoli e navi francesi affrontarono la flotta anglo-olandese:

93 navi, 3.522 cannoni e 24.275 uomini affrontarono 65 navi anglo-olandesi, 3.614 cannoni e 22.453 uomini, su una linea del fronte lunga  10-15 chilometri.

Anche se alla fine della giornata la vittoria fu franco-spagnola il recupero di Gibilterra fu impossibile.


9 marzo 1810

La Visita del Re di Spagna (e anche del Re d’Italia)… Giuseppe Bonaparte. Fu nominato re di Spagna dal fratello minore Napoleone Bonaparte. La sua venuta a Velez ha provocato in  seguito, ribellioni, che hanno impedito all’esercito napoleonico di rappacificare la zona. Giuseppe Bonaparte non aveva sicuramente la stoffa del leader, le ragioni della sua venuta a Velez erano per scoprire le culture della canna da zucchero della regione.


Agricoltura e frutti tropicali a Velez Malaga

Storicamente è la coltivazione della canna da zucchero e della vite, che circondava la città. Oggi i campi di avocado e alberi di mango sono diventati la maggioranza e fanno della città, la capitale europea per la coltivazione dei frutti tropicali.


Un’ottima guida, originaria di Velez-Malaga, offre una visita guidata di un’intera giornata nei campi tropicali (con degustazione) e ai 2 principali siti di Velez-Malaga. È una visita di cui ho un bel ricordo! Questa visita è possibile da Settembre a Gennaio.

Di seguito il link per: prenota online con i dettagli e le tariffe della visita guidata


Le personalità

  • Maria Zembrano , grande filosofa del Novecento
  • Evaristo Guerra, pittore contemporaneo (vedi i suoi affreschi dipinti nell’Ermita de la Virgen de los Remedios)
  • Cervantes (vissuto alcuni anni a Velez)
  • Fernando Hierro (ex giocatore e capitano del Real Madrid)

Da vedere a Velez Malaga

Una passeggiata nel centro storico della città vi farà scoprire i tanti tesori storici e artistici oltre ad alcune facciate di case assolutamente magnifiche:

  • il museo Semana Santa
  • Casa Cervantes
  • Convento di San Francisco , che è un’ex moschea.
  • Palazzo dei marchesi di Beniel
  • il mihrab, è una nicchia in un muro per indicare la qibla, cioè la direzione della kaaba alla Mecca, e quindi indica il significato della preghiera. Questo mihrab è rimasto, fino ad oggi, in buone condizioni
  • il muro della Medina , è stato restaurato e si può ammirare proprio accanto alla vecchia porta della città
  • la chiesa di San Giovanni Battista che è un’ex moschea
  • l’eremo della Virgen de los Remedios
  • l’Alcazaba Fortaleza , una delle fortezze più importanti del regno nazari di Granada
  • scultura di Cervantes a grandezza naturale
  • scultura raffigurante Don Chisciotte

Le festività a Velez-Malaga

  • La Semana Santa de Velez Malaga è un’esperienza unica, assolutamente da vedere!). È la settimana più importante dell’anno e la città mostra tutto il suo fervore nel celebrare la Settimana Santa. Nonostante che la città sia piccola, ci sono 19 processioni in pochi giorni (si dice anche che ci sia una sorta di “competizione” con la sua “sorella maggiore” Malaga, a soli 40 km di distanza)


E ancora qualche parola per finir su Velez-Malaga e Cervantes

Miguel de Cervantes ha vissuto a Velez Malaga ed è uno di quegli uomini che hanno avuto una vita incredibile. Ha servito nell’esercito e ha combattuto in una battaglia navale al largo della Grecia per combattere l’espansione dell’Impero Ottomano. Perse l’uso della mano sinistra. Al ritorno in Spagna, venne catturato dai Barbari e divenne schiavo durante 5 anni ad Algeri.

Di ritorno, in Spagna, trovo’un lavoro alle imposte a Velez-Malaga come esattore delle tasse. Fu lo scrittore geniale “Don Quisciotte” e l’ ideatore del personaggio di Dulcinea nel suo capolavoro.


“¡Gracias sean dadas a Dios, señores, que a tan buena parte nos ha conducido! Porque, si yo no me engaño la tierra que pisamos es la de Vélez Málaga.  “(Capitolo XLI)


Diversi comuni appartengono a Velez: Torre del Mar (la stazione balneare), La Caleta de Velez (il porto), Triana, Trapiche, Chilches, Benajarafe, …



Dove allogiare a Velez Malaga

Casas rurales, chalets, villas, hostales, hoteles,…


Booking.com

Ecco un link per scoprire altri siti del blog andaluciamia.com


Link per ricevere la nostra newsletter dal blog andaluciamia.com


Ecco alcune idee di attività da svolgere durante il vostro soggiorno nell’area :



Pin It on Pinterest

Shares
Share This
¿Ayuda? Need help ? besoin d'aide ?