L’uva e il vino moscato (moscatel) nella provincia di Malaga

uva moscatel en Axarquia
uva moscatel en Axarquia

Moscatel, Moscato di Alessandria, coltivato nella provincia di Malaga, in Axarquía


In questo articolo troverete le informazioni essenziali sull’incredibile coltivazione del vitigno e il vino Moscato di Malaga :

  • Le origini del vitigno e il vino Moscato di Malaga
  • La coltivazione della vite del moscato
  • Il sistema di raccolta più tradizionale d’Europa
  • L’elaborazione storica del vino di Malaga
  • La Strada del Vino e del Sole con una guida
  • La Strada dell’ uva passa (Ruta de la Pasa) con una guida
  • Feste e Ferias dell’uva e il vino Moscatel
  • Ecco un altro vitigno, raro ed endemico dell’Axarquia
  • Alcuni link utili

ruta de la pasa axarquia
viti di moscato in Axarquia

Le origini del vino moscato di Malaga


Questa è una delle meraviglie dell’Axarquía: il Moscato di Alessandria, il “moscatel”. La storia del moscato e della sua coltivazione è unica per molti aspetti.


Sembra che siano stati i Fenici a portarla dall’Egitto quando si stabilirono sulla Costa del Sol (intorno al 1000 a.C.). Poi i greci di Phocaea, nel 700 a.C., ne migliorarono la coltivazione, i romani la migliorarono ulteriormente e gli arabi conservarono questa cultura.


La coltivazione della vite moscato


Axarquia vendimia moscatel 2

La coltivazione di quest’uva nel 2022 non è cambiata per 3 secoli. Le uve vengono raccolte a mano e poi caricate sui muli.


Axarquia vendimia moscatel 2
credito : JR Antonio Pretel

La maggior parte dell’uva viene portata ai paseros. È qui che le uve vengono fatte appassire per produrre vini dolci.


Axarquia vendimia moscatel
vendimia moscatel – credito : JR Antonio Pretel

Al crepuscolo, viene coperto con un panno per evitare il rischio di rugiada sui grappoli. Una parte delle uve sarà utilizzata per produrre vini DO Malaga e DO Sierras de Malaga. Nella foto qui sotto potete vedere i teloni, i toldos, che copriranno l’uva di notte o in caso di pioggia.


almachar-pasa-y-paseros

L’altra parte dell’uva viene fatta appassire per altre 2 settimane. Una volta asciutto, ogni acino viene tagliato uno per uno! L’uva essiccata è pronta per essere consumata, qui si chiama Pasa.


Il sistema di raccolta più artigianale d’Europa


Questa cultura e il suo tipo di raccolta sono rimasti intatti, in assenza di qualsiasi meccanizzazione. La ragione di ciò risiede nell’orografia delle aree di coltivazione (vedi foto sotto).


Moclinejo viñeros moscatel en Axarquia
Moclinejo viñeros moscatel

nfatti, alcuni vigneti sono coltivati su pendenze fino al 60%. Per darvi un’idea, sulle strade di montagna, in auto, le strade hanno un massimo del 33%.


Questa coltura è uno dei soli 50 siti al mondo registrati dall’ONU, tramite la FAO, come SIPAM (Sistema Ingegnoso del Patrimonio Agricolo Mondiale).


El Borge pasa sipam

Questa onorificenza, assegnata nel 2018, è il riconoscimento di una cultura unica e ancestrale con un forte impatto sociale, culturale, tradizionale e ambientale. Il rispetto dell’ambiente in modo sostenibile è un elemento chiave per essere riconosciuti come SIPAM.


L’elaborazione storica del vino di Malaga (Moscatel e Pedro Ximenez)


È stato realizzato in 2 fasi (vedi foto sotto):


In primo luogo, c’era la pisa, che consisteva nel calpestare l’uva con i piedi.


noche-del-vino-competa-2022-pisa
pisa a Competa – Noche del Vino 2022-

Il succo ottenuto con questo metodo era considerato il migliore e veniva utilizzato per produrre le bottiglie migliori. Il succo d’uva estratto con questo metodo era chiamato “la lagrima“, la lacrima.


Dopo la pigiatura, le uve sono state pressate per estrarre la massima quantità di succo.


Benagalbon aceituna aceite
Torchio vinario dopo la pisa

Sia la pisa che la pressatura sono state effettuate in laghi più o meno semplici. Queste lagare sono ancora visibili nei villaggi e servivano a realizzare la pisa per le singole produzioni di vino.


lagare en provincia de Malaga
Lagareto

Infine, il vino veniva conservato in grandi tinajas nel luogo di produzione, nelle lagares.


Tinaja in un lagare

Il trasporto del vino ai villaggi avveniva con l’aiuto di muli. Per consentire il trasporto, il vino veniva messo in pelli di capra!


Moclinejo piel de cabra para el transporte de vino
piel de cabra para el transporte de vino

La strada del vino e del sole con una guida


Una guida locale, Cipriano, si offre di mostrarvi la Strada del Vino e del sole. Questa escursione giornaliera viene offerta da Nerja, Torrox Costa e Torre del Mar.


ceramica torrox ruta vino sol

In questo tour attraverserete 3 splendidi villaggi bianchi e una bodega. Parteciperete a una degustazione di vini Moscato, DO Malaga. Tra questi vini potrete assaggiare quello che è stato servito al banchetto di nozze di Felipe VI e Letizia.


Per maggiori informazioni: Escursione sulla Strada del Vino dell’Axarquia.


La Strada dell’Uva passa (Ruta de la Pasa) con una guida


Si tratta di un’escursione lungo un percorso unico al mondo: la Ruta de la Pasa.


ruta de la pasa axarquia raisin muscat tour

Questo tour è possibile solo 2 mesi all’anno. Scoprirete le tradizioni e le culture che ruotano attorno all’uva moscato essiccata al sole.


el borge y la pasa en Axarquia

Per maggiori informazioni: La Strada de la Uva passa.


Feste e Ferias dell’uva e il vino Moscatel di Malaga


Di seguito troverete i link alle diverse feste e sagre dell’uva e del vino che si celebrano nei villaggi dell’Axarquía.


  • Dia de la uva moscatel, a Iznate, in agosto
  • Fiesta de los vineros, a Moclinejo, in settembre
  • Feria del mosto y de la chacina, a Colmenar, in dicembre
  • Dia de la Pasa, a El Borge, in settembre


La Noche del Vino di Competa è una festa magnifica. Durante il giorno, è possibile assistere a una dimostrazione di pisa. Si tratta della pigiatura dell’uva per ottenere il vino. Di seguito una foto scattata durante questo festival:


noche-del-vino-competa-2022

Queste feste si svolgono nei seguenti villaggi (in ordine): Iznate, Moclinejo, Competa, Colmenar, El Borge.


Ecco un altro vitigno, raro ed endemico dell’Axarquia


Esiste un vitigno raro, endemico dell’Axarquia. Si tratta di un vitigno “sopravvissuto” all’epidemia di fillossera del XIX secolo. Si chiama Romé. Oggi questo vitigno produce alcuni dei migliori vini della DO Sierras de Málaga.


Nel seguente link troverete informazioni su questo vitigno, il Romé.


Alcuni link utili (noleggio auto, altre idee per le visite)


Se avete bisogno di noleggiare un’auto per raggiungere Granada o i suoi dintorni, ecco un link a :

Trovate un’auto a noleggio nel luogo in cui soggiornate.


Se vi trovate in Andalusia nell’ambito di un tour che prevede la visita di diverse città importanti, ecco alcuni link che potrebbero interessarvi:


Scoprite la mezquita e il quartiere della juderia di Cordoba, tutto quello che c’è da sapere nel link : visitate Cordoba


Visitare Malaga a piedi.


Tutto quello che dovete sapere prima di visitare Granada.


Esperienze da fare nei dintorni di Malaga



Nel link seguente troverete altri bellissimi siti da scoprire, vedi gli articoli del blog sull’Andalusia.


Ecco il link per ricevere la nostra newsletter dal blog andaluciamia.com

Pin It on Pinterest

Shares
Share This
¿Ayuda? Need help ? besoin d'aide ?