extraccion de la resina en sierra de almijara

La Resinera di Arenas del Rey: turismo industriale in Andalusia

La Resinera di Arenas del Rey era la sede dell’industria della resina nel sud dell’Andalusia.


In questo articolo troverete le informazioni essenziali per visitare la resinera di Arenas del Rey:

  • Qualche parola sulla resinera di Arenas del Rey
  • Il disboscamento nella Sierra de Almijara
  • Le origini della Resinera de Fornes
  • La Resinera de Fornes dagli anni ’50 in poi
  • La Resinera de Fornes e la Guardia Civil
  • L’incendio del 1975 nella Sierra de Almijara
  • Cosa vedere nei dintorni di Arenas del Rey
  • Mappa con Arenas del Rey e la Sierra de Almijara
  • Una buona idea per l’alloggio

Qualche parola sulla resinera di Arenas del Rey


Questo sito industriale poco conosciuto, situato ad Arenas del Rey, è unico e direttamente legato agli abitanti della Sierra de Almijara. È un luogo da scoprire.


La Sierra de Almijara attraversa le province di Granada e Malaga. Si trova nelle contee di Alhama e Axarquia. Questo comprende grosso modo i villaggi di Alhama da Granada a Nerja.


In fondo all’articolo, troverete tutti i luoghi citati su una mappa.


Turismo industriale in Andalusia: industria della canna da zucchero ma anche industria della resina


Si pensa spesso all’industria della canna da zucchero, con le azucareras che si possono ancora vedere lungo la Costa del Sol o la Costa Tropical. Tuttavia, questa industria ha avuto i suoi giorni di gloria nel XX secolo e ha impiegato fino a 300 lavoratori, a seconda del periodo tra il 1902 e il 1976.



Il commercio di legname nella Sierra de Almijara


Questo vecchio sito industriale era dedicato alla silvicoltura, con una parte dedicata alla segheria e l’altra all’estrazione della resina dai pini della Sierra de Almijara.


La resina raccolta, grazie al gemmage, chiamata trementina, veniva distillata. Sono state ottenute colofonia (residuo solido) e trementina (residuo liquido).



Prodotti derivanti dalla produzione di Resinera


Gli usi della trementina sono molteplici, nei colori a olio o come smacchiatore o pulitore.

Anche la colofonia viene utilizzata in molti modi. Veniva utilizzato come componente della colla. La colofonia è utilizzata anche in alcune vernici.


Viene utilizzata anche dai suonatori di strumenti a corda (gli archi vengono strofinati con la colofonia per garantire la migliore vibrazione delle corde). Tuttavia, anche i giocatori di rugby e pallamano hanno avuto l’opportunità di strofinarselo sulle mani prima di una partita!


In generale, ciò che veniva prodotto alla Resinera era utilizzato per produrre vernici, pitture e saponi.


Le origini della Resinera de Fornes


In origine, la Resinera de Fornes, come in altri luoghi, svolgeva questa attività in modo artigianale, semplicemente per sopravvivere. A partire dal 1902, divenne un’attività industriale e migliorò il tenore di vita dei lavoratori.


Fino al 1936, gli operai vivevano in capanne nelle vicinanze della fabbrica.



La Resinera durante la Guerra Civile


La produzione si è praticamente fermata durante la guerra civile e anche durante la seconda guerra mondiale.

La Guardia Civil sorvegliava tutte le montagne alla ricerca di ribelli repubblicani (la guerilla de Roberto) che si nascondevano lì. Gli abitanti delle montagne si trovarono intrappolati e privi di movimento. Le montagne si svuotano gradualmente.


Alcuni hanno persino lasciato le loro case per andare sulla costa. Per altri, il villaggio è stato completamente chiuso e svuotato della sua popolazione. La drammatica storia del villaggio di El Acebuchal, alle porte di Frigiliana, è molto interessante.


La Resinera de Fornes degli anni ’50


Durante questo periodo, il sito divenne come un piccolo villaggio. Le case sono state costruite lungo i muri della fabbrica. Sono stati gli anni migliori della produzione.


resinera de fornes en Arenas del Rey en los anos 60

Una cappella e una scuola completeranno il sito. Siamo nel caso di una fabbrica che è diventata un villaggio!


capilla y escuela de la resinera de fornes en Arenas del Rey

La resinera di Fornes e la Guardia Civil


La Guardia Civil costruì la sua caserma a cento metri dalla fabbrica. Anche oggi è in stato di rovina:



È stato un vero e proprio “polmone economico” per la regione. In diversi villaggi si sono svolte attività legate alla Resinera. Ad esempio, La Venta del Vicario era il sito ceramico dove venivano realizzati i vasi di argilla per recuperare la produzione di resina.


L’incendio del 1975 nella Sierra de Almijara


Nel 1975, un enorme incendio distrusse 12.000 ettari di foresta che appartenevano alla fabbrica.

A livello locale, il 1975 è conosciuto come l’anno del “quemao”. Si sa che questo incendio è di origine criminale. In effetti, diversi incendi sono scoppiati contemporaneamente. Questi incendi hanno avuto luogo ad Arenas del Rey, Jatar, Competa, Frigiliana e persino a Nerja. L’incendio… L’incendio è stato un colpo fatale per la Resinera. Ha chiuso definitivamente nel 1982.


La Junta de Andalucía ha acquistato il sito nel 1986. È un luogo molto interessante per il “turismo industriale”.



techo de la Resinera de fornes en Arenas del Rey

Questa è l’unica Resinera che si può vedere oggi in Andalusia. Tutti gli edifici che si vedono nelle foto sono visibili sul sito (tranne le case degli operai che sono scomparse). Tutte le altre Resinere sono totalmente scomparse in Andalusia.


Cosa vedere nei dintorni di Arenas del Rey


Arenas del Rey merita ovviamente una visita alla Resinera. Tuttavia, la diga di Los Bermejales, anch’essa situata nel comune di Arenas del Rey, è assolutamente da vedere. I paesaggi sono magnifici.



embalse de los bermejales

Idee di visita nella provincia di Granada


Arenas del Rey dista solo 25 km dalla favolosa Alhama de Granada.


Sulla costa si trova la città di Salobrena, soprannominata “La Perla de la Costa Tropical”.


Ai piedi della Sierra Nevada, si trovano i favolosi villaggi di Pampaneira e Capileira nell’Alpujarra.


Mappa con Arenas del Rey e Sierra de Almijara



Una bella idea di alloggio accanto al pantano de los Bermejales


In questo link troverete un bel cortijo dove dormire (con vista sul famoso lago artificiale): cortijo rural el Molinillo


Nel link seguente troverete altri bellissimi siti da scoprire, vedi gli articoli del blog sull’Andalusia.


Ecco il link per ricevere la nostra newsletter dal blog andaluciamia.com


Pin It on Pinterest

Shares
Share This
¿Ayuda? Need help ? besoin d'aide ?