ronda-tajo

Visitare Ronda la spettacolare città arroccata sul bordo di un burrone

Visitare Ronda, le migliori cose da fare e da vedere


In questo articolo troverete le informazioni essenziali per visitare Ronda:

  • Un breve riassunto di Ronda e delle sue origini
  • Ronda vista da letterati e viaggiatori romantici
  • Cosa vedere e visitare a Ronda
  • Dove mangiare a Ronda
  • Mappa della città
  • Cosa fare a Ronda
  • Feria de la Ronda romántica
  • Trova un alloggio
  • Cosa visitare nei dintorni di Ronda?
  • Alcuni link utili (noleggio auto, altre idee per le visite)
  • Una selezione di belle esperienze da scoprire a Ronda e nei suoi dintorni

Un breve riassunto di Ronda e delle sue origini


Una visita a Ronda è una visita a una città in cima a una montagna nella provincia di Malaga. Ronda si affaccia su una ripida gola (Tajo), alta oltre 100 metri. In basso, il fiume Guadalevin attraversa la città.


ronda-tajo

Questa gola separa la città in due parti distinte: quella del XV secolo e quella del periodo di Al-Andalus.

Dalla città, compreso il Ponte Nuovo completato nel 1793, il paesaggio è mozzafiato e offre scorci sorprendenti.


Un po’ di storia


Ronda nacque nella Spagna romana, all’epoca di Giulio Cesare, nel I secolo a.C..

A quell’epoca fu fondata una “villa” romana a pochi chilometri dall’attuale Ronda. Si chiamava Acinipo (le rovine del teatro romano di Acinipo sono magnifiche). Acinipo significa “la città del vino”, è uno dei pochi luoghi da cui i Romani esportavano vino. La coltivazione della vite è ancora oggi importante nei dintorni di Ronda.


Va notato, tuttavia, che lo scrittore romano dell’epoca, Plinio il Vecchio, fa riferimento a un primo insediamento del sito, da parte degli iberici, che portava il nome di Arunda.


Durante il periodo di Al-Andalus, Acinipo fu uno dei primi luoghi in cui si insediarono i Mori. Va detto che la “strada è stata spianata” …. C’era una strada romana che portava da Gibilterra ad Acinipo.


ronda-muralla

Costruirono una città che si sarebbe chiamata Izna-Rand-Onda.


Ronda, letterati e viaggiatori romantici


Ronda è conosciuta e riconosciuta in tutto il mondo dalle celebrità che si sono innamorate della città. Questo ha contribuito a rendere Ronda una tappa molto ambita dai viaggiatori, soprattutto da quelli romantici.


Questi ultimi sono stati affascinati dal Pont Neuf, dalla gola scoscesa con le case costruite sulla scogliera, dalla montagna, dalle strade dei briganti, dai suoi palazzi, …


ronda-ventana-con-macetas

ronda-vista-romantica

ronda-tajo

ronda-romantica-plaza-toros

ronda-romantico-fachada

L’elenco di tutte le personalità sarebbe lungo diverse pagine, quindi citiamo alcune delle più emblematiche:


Plinio il Vecchio, all’epoca dell’Impero Romano.


Il re poeta di Siviglia: al-Motámid.


ronda-calle-arminan

Cervantes, autore del famoso Don Chisciotte


Visse per qualche tempo nella Posada de la Animas (locanda delle anime), raffigurata qui sotto.


ronda-posada-de-las-animas-cervantes

Rainer Maria Rilke, magnifico poeta tedesco dell’inizio del XX secolo.


Soggiornò a Ronda per alcuni mesi tra il 1912 e il 1913 presso l’Hotel Catalonia Reina Victoria. Nel giardino adiacente si trova una statua di Rilke. L’hotel è ancora oggi aperto per prenotare una camera.


Rilke definì Ronda come la “città del sogno”!


ronda-viaje-romantico-tienda

ronda-romantico-una-colmuna

Di Ronda disse: “Lo spettacolo di questa città, seduta sulla massa di due rocce divelte dal piccone e separate dalla stretta e profonda gola del fiume, corrisponde molto bene all’immagine di questa città rivelata in sogno. La vista di questa città è indescrivibile e intorno ad essa si estende un’ampia valle con appezzamenti coltivati, agrifogli e ulivi. E lì, in lontananza, come se avesse riacquistato tutta la sua forza, le montagne pure si ergono, catena dopo catena, formando lo sfondo più splendido”.


ronda vista mirador del cono

Orson Welles, realizzatore americano del famoso “Citizen Kane”.


ronda-paseo-orson-welles

È anche l’autore di questa frase: “Un uomo non appartiene al luogo in cui è nato, ma a quello in cui sceglie di morire”.


ronda-balcon

I funerali di Orson Welles si sono svolti nella tenuta El Recreo San Cayetano. Le sue ceneri sono state deposte a Ronda nel 1987, nella casa del matador Ordonez.


ronda-scultura-matador

Ernest Hemingway, scrittore americano


ronda-paseo-E-hemingway

Ernest Hemingway a proposito di Ronda: “Ronda è il posto dove andare, se avete intenzione di viaggiare in Spagna per una luna di miele o per stare con una fidanzata. L’intera città e i suoi dintorni sono un insieme romantico…


ronda-romantico-luz

ronda-romantico-ventana

… Belle passeggiate, buon vino, ottimo cibo, niente da fare…”.


ronda-estatua-blas-infante
Blas Infante

ronda-viaje-romantico-casa-santa-pola

Visitare Ronda, cosa vedere a Ronda?


Ecco alcuni dei luoghi più belli o emblematici di Ronda in foto.

Di seguito troverete una mappa della città con la possibilità di visualizzare tutti i luoghi.


Il Puente Nuevo


Il “Puente Nuevo” è il monumento simbolo della città di Ronda. Attraversarlo è un momento di bellezza e questo guardando a 360 gradi!

Ecco solo una foto del Puente Nuevo… Perché bisogna essere lì per provare la sensazione di 100 metri di altezza quando si guarda giù e lontano!


Ronda Puente nuevo
Ronda Puente nuevo (credito foto : alvarini)

Il Mirador de Aldehuela


È uno dei punti panoramici più famosi della città per la vista spettacolare delle gole scoscese con le case costruite sul bordo delle scogliere.


ronda-tajo

ronda-vista-mirador

Il Balcón del Coño 


Anche questo è un punto di vista con un soprannome divertente…. Si trova non lontano dal Pont Nuevo, nel Parco Alameda. Gli andalusi hanno chiamato questo punto di vista per un semplice motivo …. Ogni visitatore che osserva il paesaggio da questo punto di vista rimane immediatamente stupito dall’altezza e dalla bellezza dell’ambiente circostante e lo esprime con un “coño”!


ronda-mirador-del-cono

La Plaza de Toros


L’arena risale al XVIII secolo (1785) ed è di grande bellezza.


ronda-plaza-de-toros

Intorno all’arena si trovano diverse belle sculture.


ronda-plaza-de-toros

ronda-plaza-de-toros

L’arena può essere visitata anche dall’interno.


I bagni arabi di Ronda (Baños Árabes)


Si dice che siano i meglio conservati di tutta la Spagna. Furono costruiti durante il regno del re Abomelik, alla fine del XIII secolo.

Si possono ancora ammirare le “griglie di ventilazione” a forma di stella e la caldaia utilizzata per riscaldare l’acqua.



Palazzo Mondragon


Questo palazzo offre una miscela di stili moreschi e rinascimentali nei suoi interni.


ronda-palacio-mondragon

Fu costruito nel 1314 e dopo la Riconquista divenne la residenza dei re cattolici (Ferdinando e Isabella) quando arrivarono a Ronda.


ronda-palacio-mondragon
entrada del palacio mon…dragon

Plaza Duquesa de Parcent


Questa è la mia piazza preferita di Ronda. Offre diversi monumenti da vedere ed è molto gradevole dal punto di vista estetico.


ronda-ayuntamiento-casa-consistorial

ronda-plaza-duquesa-de-parcent

La chiesa di Santa Maria de la Mayor


Si trova nella piazza della Duquesa de Parcent ed è stata costruita su un’antica moschea (a sua volta costruita su un’antica chiesa del V secolo). Questa piazza è l’antica piazza centrale della medina di Al-Andalus.


ronda-iglesia-maria-mayor

ronda-iglesia-maria-mayor

Presenta diversi stili architettonici (moresco, gotico, barocco e rinascimentale). Di epoca al-Andalusa, ha conservato il mirhab al suo interno, così come il minareto che oggi è il campanile della chiesa.


ronda-iglesia-maria-mayor

Il minareto di San Sebastián


Il minareto di un’antica moschea ha resistito alla prova del tempo. In seguito è stata annessa a una chiesa oggi scomparsa.


ronda-alminar-san-sebastian

Le mura della città


Ronda aveva mura molto alte, costruite all’epoca di al-Andalus per proteggersi da qualsiasi attacco. Con lo sviluppo della città, le mura furono ampliate con porte di accesso alla città, alcune delle quali sono visibili ancora oggi.


ronda-muralla-cijara

Ci sono due luoghi in città che offrono una vista molto bella delle mura e delle porte della città. Entrambi si trovano a 2-3 minuti da Plaza Duquesa de Parcent.

  • La porta di Almocabar
  • Las murallas de la Cijara, che proteggevano la medina musulmana di Ronda.

ronda-muralla-cijara

ronda-muralla-cijara

ronda-muralla-cijara

Il palazzo del re moresco


Si tratta di un palazzo costruito nel XIV secolo.

Si trova proprio accanto al “ponte viejo”, entrambi offrono una delle più belle cartoline di Ronda.


ronda-puente-viejo-y-palacio-moro

ronda-puente-viejo

Questo palazzo, noto anche come Mina, nasconde un ingegnoso sistema idraulico costruito in epoca musulmana che prelevava l’acqua dal fiume 50 metri più in basso e la portava fino ai serbatoi (aljibes). È possibile visitarlo e scendere i 236 gradini scavati nella pietra che portano al punto di raccolta dell’acqua.


La plaza del Socorro


In questa piazza si trovano una bella chiesa e una statua con il motto e lo stemma dell’Andalusia.


ronda-iglesia-plaza-del-socorro

ronda-plaza-del-socorro

Una bella passeggiata a Ronda: il “camino de los molinos


Questo sentiero vi porterà in fondo al Tajo e vi offrirà anche viste spettacolari, tra cui quella del Ponte Nuovo.


Elenco dei 44 monumenti e siti da visitare a Ronda :


ronda-lista-de-monumentos

Dove pranzare a Ronda


Un posto molto bello per pranzare a Ronda durante la vostra visita, con una cucina e un servizio eccezionali sulla terrazza. È il ristorante-caffetteria Armiñán, lo chef ha solo 21 anni, ma ancora una volta il valore e il talento non aspettano il numero di anni.


Cosa fare a Ronda?


Di seguito sono riportati diversi suggerimenti per attività e visite guidate da fare a Ronda. È possibile prenotarli online oggi stesso.

La particolarità è che tutte le attività possono essere cancellate fino a 24 ore prima della data prevista:



Feria de la Ronda romántica


La Ronda Romantica viene celebrata ogni anno con un’incredibile feria. La Real Feria de Mayo – Ronda Romántica – si svolge ogni anno a maggio.


La Ronda Romántica 2022 si svolgerà dal 26 al 29 maggio 2022. I festeggiamenti inizieranno effettivamente il 27 maggio.

Durante questa feria è possibile assistere a diversi spettacoli equestri.


In origine era una fiera del bestiame che nel corso degli anni è diventata un luogo di festa per mulattieri, viaggiatori romantici e banditi della Serrania de Ronda!



È la seconda fiera più antica dell’Andalusia, dopo quella di Cordova (sempre a maggio) che risale al 1482.


Mappa di Ronda da visitare (ingrandire fino alla dimensione desiderata)



Trova alloggio a Ronda


Booking.com

Cosa vedere nei dintorni di Ronda


A soli 15 km da Ronda si trova un meraviglioso paesino bianco: Setenil de las Bodegas. Sin dall’Impero Romano queste due città sono state collegate: Acinipo (Ronda) produceva vino e le grotte di Setenil fungevano da magazzino…


Alcuni link utili (noleggio auto, altre idee per le visite)


Se avete bisogno di noleggiare un’auto per raggiungere Granada o i suoi dintorni, ecco un link a :

Trovate un’auto a noleggio nel luogo in cui soggiornate.


Se vi trovate in Andalusia nell’ambito di un tour che prevede la visita di diverse città importanti, ecco alcuni link che potrebbero interessarvi:


Scoprite la mezquita e il quartiere della juderia di Cordoba, tutto quello che c’è da sapere nel link : visitate cordoba


Visitare Malaga a piedi.


Tutto quello che dovete sapere prima di visitare Granada.


Una selezione di esperienze straordinarie a Ronda e dintorni



Nel link seguente troverete altri bellissimi siti da scoprire, vedi gli articoli del blog sull’Andalusia.


Ecco il link per ricevere la nostra newsletter dal blog andaluciamia.com

Pin It on Pinterest

Shares
Share This
¿Ayuda? Need help ? besoin d'aide ?