medina sidonia tour visit view on arco de pastora

Medina Sidonia un incredibile villaggio bianco da vedere

Le cose essenziali da vedere a Medina Sidonia


In questo articolo troverai le informazioni essenziali su cosa visitare e vedere a Medina Sidonia:

  • Qualche parola su Medina Sidonia
  • Dov’è Medina sulla mappa?
  • Cosa vedere a Medina Sidonia
  • Quali attività fare in loco?
  • Periodo della fiera di Medina Sidonia
  • Prenota alloggio
  • Alcuni link utili (prenotazioni e visite in Andalusia)
  • Cosa vedere nei dintorni della Medina?
  • Continua il tuo viaggio in Andalusia

nel centro di Medina Sidonia

Qualche parola su Medina Sidonia


Medina Sidonia è un bellissimo villaggio bianco nella provincia di Cadice, in Andalusia. È stato inoltre dichiarato complesso storico-artistico. C’è da dire che in questo borgo sono presenti un numero incredibile di resti romani e arabi.


Ho un ricordo meraviglioso di Medina: localmente usiamo la parola Medina solo per designare Medina Sidonia. Rimarremo in questo villaggio più a lungo del previsto poiché c’è così tanto da vedere per chi è interessato alla storia della regione.



L’origine del nome Medina Sidonia


Si dice che l’origine del nome sia fenicia. Oggi si presume che questo nome derivi dalla colonia fenicia di Sidone che qui si stabilì.

Il paese ha avuto diversi nomi, testimoni della sua ricca storia:

  • Sidon (periodo fenicio)
  • Asido Caesarina Augusta (periodo romano)
  • Asidona (periodo visigoto)
  • Madinat Saduna (periodo Al-Andalus)
  • Medina Sidonia dopo la riconquista

Dove si trova Medina Sidonia sulla mappa



Cosa vedere a Medina Sidonia


  1. Arco di Belen
  2. Torre di Doña Blanca de Borbón
  3. Chiesa di Santa María la Coronada
  4. Arco della Pastora
  5. Museo etnologico di Medina Sidonia
  6. Passeggiando per le strade e i vicoli
  7. Le pasticcerie di Medina
  8. Acquistare dolci al Convento di Gesù, María y José…
  9. Museo archeologico di Medina Sidonia
  10. I pozzi neri romani
  11. La calzada romana

Medina Sidonia è conosciuta soprattutto per i suoi ottimi dolci.

Ma vale la pena dire che Medina non è solo un viaggio nel gusto. Questo villaggio è anche un viaggio nel tempo, un viaggio nell’epoca romana e in quella di Al-Andalus.


strada che sale verso il castello

Passeggiare per le sue strade di case basse imbiancate è un vero piacere, dove si passa di scoperta in scoperta. È uno dei villaggi culturalmente più arricchenti.

C’è da dire che proprio nel centro del paese custodiscono due tesori: un curioso museo etnologico e un museo archeologico sacro.



Ho anche un altro meraviglioso ricordo della visita a Medina. Questa è la gentilezza degli abitanti di questo villaggio. Conosciamo il buon spirito gaditano in tutta la provincia, ma a Medina ho trovato gli abitanti incredibilmente gentili.


Arco de Belen


Questo arco – arco de Belen – è uno dei passaggi che conducono alla sommità del villaggio, all’altezza della chiesa di Santa María la Coronada.

Questa porta è una delle tre porte della Medina di epoca musulmana (X-XIII secolo).



Da questo luogo accediamo quindi:

  • la chiesa di Santa María la Coronada
  • la Torre di Doña Blanca de Borbón,
  • Villa Vecchia
  • alle rovine romane e arabe del castello
  • caballerizas del Duque

Chiesa di Santa Maria la Coronada


La Chiesa di Santa María la Coronada è una chiesa molto bella nella parte superiore del villaggio. È un tempio in stile gotico-mudejar. All’interno potete vedere una bellissima pala d’altare!

E proprio dietro ci sono le rovine del castello di Medina.



La sua costruzione iniziò nel 1518 e fu completata nel 1615, quasi un secolo dopo.


Arco della Pastora


Questo arco – Arco de la Pastora – è il luogo iconico del villaggio. Si tratta di una porta in stile arabo con arco a ferro di cavallo, tipica del periodo.


medina sidonia tour visit view on arco de pastora

Si trova in Plaza de la Pastora, con un grazioso parchetto proprio accanto, il Parque del Caminillo.



Il museo etnologico di Medina Sidonia


Questo è il tipo di museo che mi piace particolarmente scoprire perché impariamo sempre molto sulla vita locale del passato.

Devo dire che questo è il più bello e il più ricco tra quelli che ho visitato in Andalusia.



Qualche informazione sul prezzo delle visite: visitare questo museo e il museo archeologico costa 4 euro. Per 5 euro si visita anche un terzo sito: il castello. È raro riuscire a visitare 3 siti così ricchi per così poco!



Nel museo etnologico scopriamo anche tutti gli attrezzi legati all’agricoltura, ma anche i diversi mestieri del paese. Particolarmente riuscita la sezione dedicata alla viminiera:



Vagare per le strade e i vicoli



Nel centro della città, la passeggiata è più piacevole nelle strade intorno alla chiesa di Nuestra Señora de la Victoria.


campanile chiesa Nra Sra de la Victoria

I pasticcini di Medina


Prima di parlare di pasticceria, è importante dire che Medina, come molti paesi della provincia, è nota per i suoi piatti a base di stufati, formaggi, retinto di manzo, frutti di mare e tonno di Almadraba.


Ma Medina è senza dubbio il villaggio più famoso della regione per la pasticceria. Sono davvero buonissimi, tra le specialità ci sono gli alfajores – i miei preferiti –, gli amarguillos, gli yemas navadas, i canutillos…..


Ecco gli ingredienti dell’alfajor: miele, mandorle, nocciole, farina, pangrattato, anice (matalahúva), sesamo e cannella.



Due indirizzi di pasticceria da gustare:


La Confitería Pastelería Ntra. Signora. de la Paz che si trova in Calle San Juan, 14, nel centro del villaggio.


E, all’ingresso del villaggio, da non perdere, c’è la fabbrica Aromas de Medina.


Dolci del Convento di Gesù, María e José


Ecco un altro indirizzo, più insolito, dove gustare dell’ottima pasticceria. Il posto è meno comune, è un convento. E quello che è ancora meno comune è che non vedrai le suore, non vedrai nessuno, anzi.



Di seguito, troverete il menù delle famose pasticcerie da degustare:



Nota : come possiamo vedere, le monache propongono anche una specialità: il Rompope. Una bevanda fortificante tutta da scoprire 🙂 .


In questo convento – convento de clausura – vivono le suore di clausura – l’acquisto dei dolci verrà fatto senza vedere nessuno, attraverso l’armadietto sottostante!



L’indirizzo del convento: Plaza de las Descalzas, 31.


Museo Archeologico di Medina Sidonia


Di solito non presento i musei, ma anche questo merita particolarmente una deviazione. Si trova in Calle Ortega e permette di scoprire un numero incredibile di resti romani e del periodo Al-Andalus.



Nelle sale espositive al piano superiore, numerose vetrine espongono vestigia come queste lucerne dell’XI secolo, sotto.



Un’altra cosa sorprendente di questo museo è l’esposizione di molte monete, alcune delle quali risalgono a prima dell’epoca romana. Di seguito sono riportate le monete più “recenti” del periodo Al-Andalus:



Uno dei punti più curiosi ed interessanti della visita è scoprire ed esplorare gli antichi cloaca romana!


cloaca romana

Con la visita al museo archeologico è inclusa la visita ad una strada romana, calzada romana, che si trova in un’altra strada a 2 minuti di distanza. Si dice anche che questo “pezzo” di strada romana sia il meglio conservato della Spagna.


Un luogo da scoprire in Medina Sidonia per quante cose si imparano sul posto, con la guida.



Nota : questa strada romana che era l’antica via principale della Medina in epoca romana è stata recentemente scoperta durante la costruzione di una casa a più piani. Lì doveva essere costruito un parcheggio sotterraneo. Il municipio ha potuto trattare l’acquisto del seminterrato autorizzando la costruzione di un ulteriore piano 🙂 .


Dove pranzare a Medina Sidonia?


Nel centro del paese, intorno alla bellissima Plaza de España, troverete diversi ristoranti per il pranzo.


Ho ottimi ricordi dei piatti del ristorante-bar Paco Ortega.



Ecco un link per trovare la posizione esatta del Restaurante Paco Ortega.


Spiagge vicino a Medina Sidonia


Medina è abbastanza vicina al mare e alle spiagge della Costa de la Luz. Nella foto qui sotto si può vedere in lontananza la Baia di Cadice e si vede anche il ponte.



L’ideale da Medina è raggiungere le famose spiagge di Conil de la Frontera. Ci vogliono solo circa 30 minuti per ritrovarti in riva al mare.


Eremo dei Santi Martiri


Appena fuori dal villaggio di Medina Sidonia si può vedere l’Eremo dei Santi Martiri – Ermita de los Santos Mártires -. È l’eremo più antico dell’Andalusia, risale all’anno 403 e fu costruito su una villa romana. La torre che vediamo, invece, è stata costruita in periodi diversi.


Quali attività fare tra Medina e Cadice?


Di seguito troverai le attività e i tour offerti da Medina e dintorni.

Puoi prenotarli anche online oggi (con cancellazione gratuita):



Periodo della fiera di Medina Sidonia


medina-sidonia-feria-2024

Prenota alloggio


Ecco un’idea per un albergo, un ex convento, proprio nel centro di questo meraviglioso villaggio bianco. Questo è l’hotel situato in posizione centrale, l’Hotel Tugasa Medina Sidonia. Questo hotel è una casa padronale del XVIII secolo, nella quale si trova un bellissimo patio.

Punti interessanti: dispone anche di ristorante e nelle vicinanze c’è un parcheggio.



Per gli amanti delle pietre antiche: all’interno sono visibili i resti di alcuni muri dell’antico recinto fortificato del X secolo!


Ecco il link per saperne di più, vedere le foto e/o prenotare l’hotel: Tugasa Medina Sidonia.


Di seguito troverai tutti gli hotel e gli alloggi disponibili a Medina, dopo aver selezionato le date:


Booking.com

Alcuni link utili per il tuo viaggio in Andalusia


Prenotazioni veloci, semplici ed economiche:






Cosa vedere nei dintorni di Medina Sidonia?


Il villaggio bianco di Vejer de la Frontera


Vejer de la Frontera è una piccola meraviglia di un villaggio bianco. Fa parte anche della rete Pueblos más bonitos de España. Sotto, uno dei luoghi da scoprire a Vejer, il Callejón de las Monjas.


vejer-de-la-frontera-arcos-de-las-monjas

Scopri Tarifa e le sue incredibili spiagge


Tarifa è una piccola cittadina che devi assolutamente scoprire per la sua storia e la sua atmosfera. Inoltre, è l’unica città in Europa, grazie alla sua posizione geografica, ad avere spiagge nel Mediterraneo e altre nell’Oceano Atlantico.


tarifa-ver-playa-de-los-lances
Spiaggia Los Lances – Tarifa

Ecco il link per scoprire tutto quello che c’è da vedere a Tarifa.


Visita Cadice, la capitale della Costa de la Luz


cadix cadiz cathedrale catedral cathedral cattedrale

Cadice è una città dal passato incredibile e dalla grande bellezza. Ecco le cose imperdibili da vedere a Cadice.


Continua il tuo viaggio in Andalusia


Siviglia


Siviglia, capitale dell’Andalusia, è una città ricca di tesori da scoprire e monumenti da visitare.


visita-sevilla-dias-catedral-puerta-del-perdon
Porta del Perdono – Cattedrale di Siviglia

Qui troverai tutto quello che potrai vedere a Siviglia in 3 giorni. E per chi si fermerà più a lungo troverà anche informazioni sulla Siviglia segreta e sui quartieri di Santa Cruz e Triana.


Malaga


Quando raggiungi la Costa del Sol troverai in questo link cosa vedere a Malaga:


visiter-malaga-art-de-rue-place-juderia-proche-musee-picasso
Arte di strada accanto al Museo Picasso Malaga

Granada


Visita Granada, scopri i quartieri Albaicin e Sacromonte:


sacromonte-in-granada-view-on-alhambra-2

Cordoba


E, naturalmente, visita Cordoba, la città del califfato, e il quartiere della Juderia.


visiter-cordoue-facade-sculptee-de-la-mosquee-cathedrale

Scoprite altre bellezze dell’Andalusia nelle pagine del blog Andalusia.


Ecco il link per ricevere la nostra newsletter dal blog andaluciamia.com


Ecco gli ultimi articoli sull’Andalusia


Pin It on Pinterest

Shares
Share This
Avete bisogno di altre informazioni?